Ultimo aggiornamento: 30.11.21

 

Canzoniere per chitarra- Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Dopo aver imparato gli accordi e i giri di base sulla chitarra, occorre metterli in pratica cominciando a studiare qualche brano famoso. Sebbene ormai si possano trovare moltissimi accordi e spartiti di innumerevoli canzoni e brani sul web, il modo migliore per avere un buon repertorio a portata di mano è comprare un canzoniere per chitarra. Sul mercato ne troverete davvero tanti, per questo potrà tornarvi utile consultare la nostra guida contenente le opinioni su quelli migliori per rapporto qualità-prezzo. Se non avete tempo di leggerla tutta, possiamo subito consigliarvi Canzoniere magnum. 330 testi e accordi che contiene i brani di tantissimi artisti italiani e internazionali. In alternativa, se avete già una buona dimestichezza con lo strumento e amate il rock, potete puntare sul canzoniere Rolling Stones 67 Selections from The 500 greatest songs

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori canzonieri per chitarra – Classifica 2021

 

Qui di seguito trovate i nostri pareri sui migliori canzonieri per chitarra del 2021, selezionati in base al loro rapporto qualità-prezzo e al gradimento degli utenti. Le recensioni vi aiuteranno a scegliere il canzoniere giusto per le vostre esigenze e fare un buon investimento. Buona lettura! 

 

 

1. Canzoniere magnum. 330 testi e accordi

 

Uno dei canzonieri più venduti online, ottimo per i chitarristi alle prime armi che vogliono sfruttare la loro conoscenza degli accordi per cimentarsi nei brani più famosi della canzone italiana e alcuni classici del pop internazionale. Il volume presenta tantissimi brani e sebbene a volte risulti un filo dispersivo nelle sue 600 pagine, può andare bene per avere a disposizione un buon numero di canzoni da imparare. Una soluzione ideale per suonare e cantare in compagnia, oppure allenarsi nella coordinazione tra lo strumento e la propria voce partendo dalle canzoni più semplici. L’impaginazione del volume è di buona fattura, inoltre viene venduto ad un prezzo davvero conveniente. Sarebbe stato apprezzabile un ordine più comprensibile delle varie canzoni all’interno del libro, visto che se ne contano ben 300, ma ci si può aiutare grazie all’indice. 

 

Pro

Prezzo: Un canzoniere economico per chitarristi alle prime armi, ideale per fare un bel regalo ad un appassionato, magari insieme ad una chitarra. 

Contenuto: Troverete 300 canzoni di artisti italiani e stranieri famosi, quindi avrete l’imbarazzo della scelta. Il canzoniere presenta anche brani di artisti moderni come Fedez, Ed Sheeran e Adele.

Impaginazione: Nonostante il prezzo, l’edizione si presenta con una copertina resistente e una buona impaginazione che permette di sfogliarlo e di tenerlo aperto sul leggio.

 

Contro

Dispersivo: Sebbene dispone di un indice, le canzoni e i relativi autori non sono divisi in modo intuitivo nel libro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Rolling Stones 67 Selections from The 500 greatest songs

 

Amanti del rock in tutte le sue forme fatevi avanti, questo volume contiene una selezione di alcuni dei brani che hanno fatto la storia del genere, a cura della famosa rivista Rolling Stone. Gli spartiti presentano anche le tablature, ideali per chitarristi autodidatti o per chi non ha preso lezioni di solfeggio. Tra i brani troviamo grandi classici come Stairway to Heaven dei Led Zeppelin, Highway to Hell degli AC/DC e Iron Man dei Black Sabbath, oltre ad altri brani di artisti funk e pop come Michael Jackson e gli Chic. Da apprezzare la varietà che potrà aiutare i chitarristi intermedi ad arricchire il repertorio e studiare diversi stili. Un appunto va fatto sulla quantità di brani un po’ risicata (sono solo 67), inoltre il titolo della copertina può risultare fuorviante. 

 

Pro

Vario: La selezione dei brani comprende brani rock e hard’n’heavy di grande importanza, insieme ad alcuni classici immortali, presi anche da artisti funk e pop. 

Spariti: Chiari e precisi, presentano anche le tablature per chitarra, ideali per chi non ha studiato solfeggio.

Resistente: Potrete aprire il libro sul leggio senza preoccuparvi di staccare via le pagine. 

Per chitarra elettrica: Un ottimo modo per cominciare a fare pratica sulla chitarra elettrica dopo aver imparato le basi del rock e la scala pentatonica.

 

Contro

Pochi brani: Nonostante la copertina abbia una grafica fuorviante, di brani ne troviamo solo 67 e visto il prezzo ci si poteva aspettare qualcosa di più. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Canzoniere mitico. Superselezione di testi e accordi

 

Il miglior canzoniere per chitarra dell’anno per rapporto qualità-prezzo, consigliato a chitarristi principianti e intermedi che vogliono ampliare il repertorio di brani, o semplicemente divertirsi a suonare e cantare con amici e familiari. Questa nuova edizione presenta tantissimi brani di generi e artisti diversi, con una ricca selezione tra italiani e stranieri. Il costo ridotto si rivela molto conveniente, specialmente se volete regalare il canzoniere insieme ad una chitarra a dei giovani aspiranti musicisti. Il libro è organizzato molto bene, con canzoni facili da trovare grazie ad un ordine logico e all’indice. L’unico difetto del prodotto sta nella trascrizione degli accordi, per alcuni brani non proprio precisissima e che inoltre si ripetono solo nella prima strofa. Se non sapete dove acquistare il canzoniere a prezzi bassi, cliccate sul link qui di seguito che vi porterà alla pagina del negozio online.

 

Pro

Conveniente: Il costo ridotto del canzoniere è una buona occasione per comprarlo insieme ad una chitarra, una soluzione ideale per fare un bel regalo ad un neofita.

Selezione: Oltre a vari artisti italiani classici e moderni, il canzoniere contiene anche brani del pop e del rock internazionale. 

Intuitivo: L’ordine dei brani e l’indice permettono di trovare subito quello desiderato, in modo da poter cominciare subito a fare pratica e suonare. 

 

Contro

Poco preciso: A volte si trovano canzoni con alcuni accordi sbagliati rispetto a quelli originali, inoltre vengono indicati solo nella prima strofa del brano. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Il nuovo canzoniere a spirale. Ediz. a spirale

 

Spesso capita che i canzonieri siano un po’ ostici da sistemare sul leggio, in quanto occupano molto spazio. Questo libro a spirale è tra i più venduti e apprezzati per la sua ottima impaginazione e per il suo design che permette di piegarlo in modo poterlo poggiare sul leggio e portarlo nella custodia della chitarra con il minimo ingombro. Per quanto riguarda i brani, troviamo una buona selezione di brani stranieri che spaziano dal rock classico fino ai più moderni Adele ed Ed Sheeran. Sono presenti anche diversi artisti italiani come la Pausini, i Litfiba, Mahmood e i Måneskin, tutti facilmente rintracciabili nel libro grazie all’ordine preciso e all’indice. Il prezzo del libro è leggermente superiore a quello dei canzonieri con impaginazione classica, quindi considerate se ne vale veramente la pena prima di acquistarlo. 

 

Pro

Pratico: Il canzoniere a spirale si può piegare di 180 gradi sul leggio o sulla scrivania in modo da poter leggere chiaramente gli accordi e portarlo con voi nella custodia della chitarra. 

Selezione: Contiene brani di diversi artisti italiani e stranieri, tra grandi classici e autori più moderni, compresi quelli emersi negli ultimi anni. 

Intuitivo: L’indice e la disposizione dei brani permettono di trovare subito quello desiderato. 

 

Contro

Prezzo: Il design a spirale potrebbe non giustificare il prezzo, forse un po’ troppo elevato per un canzoniere generico. Consigliato solo se usate il leggio per studiare. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. 1000 note: Testi e Accordi per chitarra

 

Un buon canzoniere per principianti che contiene accordi semplificati, ideali per cominciare a praticare e divertirsi con brani famosi. Il prezzo del prodotto è leggermente superiore a quello di altri canzonieri, quindi facendo una comparazione con altre offerte potrebbe non essere la scelta più conveniente. Nel manuale troviamo una grande quantità di brani: ben 300 che presentano accordi e testi, nelle 500 pagine. Gli accordi sono segnati su tutta la canzone e non solo nelle prime strofe come in molti canzonieri per chitarra. La selezione comprende musica italiana dai grandi classici dei cantautori come Fabrizio De Andrè, ad artisti più moderni come Fedez. Le pagine A4 presentano caratteri grandi e facilmente leggibili, una buona alternativa alla lettura degli spartiti sul piccolo schermo dello smartphone.

 

Pro

Per principianti: Il manuale presenta accordi semplificati su tutto il testo della canzone, così anche i chitarristi alle prime armi potranno apprenderli con più facilità. 

Selezione: Si va dai cantautori e dagli artisti del passato fino ai musicisti di nuova generazione più apprezzati. 

Dimensioni: I fogli A4 presentano caratteri facilmente leggibili, ottimi per vedere chiaramente gli accordi e il testo della canzone anche dal leggio.

 

Contro

Prezzo: Costa un po’ troppo per un semplice canzoniere per principianti, tenendo conto che sul mercato si trovano modelli più economici con più spartiti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. 30 Brani Facilissimi per Chitarra con basi 

 

Come tutti gli strumenti, anche la chitarra nasconde possibilità infinite grazie alla sua incredibile versatilità. Se siete dei chitarristi alle prime armi, ma volete andare un po’ oltre i soliti giri di accordi, allora vi servirà un buon manuale con dei brani facili e allo stesso tempo interessanti. Questo libro contiene 30 spartiti preparati appositamente per i neofiti che contengono melodie da eseguire con varie scale. Gli spartiti contengono anche le tablature, quindi non sarà necessario aver studiato solfeggio per poterli leggere. Le melodie sono state composte con una diteggiatura semplice, in modo che con un minimo di pratica sarà possibile suonare. Certo, non sono soluzioni melodiche di alto livello, inoltre sarebbe stata apprezzabile almeno una parte di testo con un minimo di spiegazione sulla scala utilizzata. Il libro resta comunque un buon modo per prendere confidenza con lo strumento. 

 

Pro

Per principianti: Un buon manuale con 30 brani che presentano scale e melodie adatte ai chitarristi neofiti che vogliono approfondire lo studio dello strumento. 

Versatile: I brani spaziano tra diversi stili e generi, così sarà possibile imparare e divertirsi allo stesso tempo. 

Basi: Il manuale include anche delle basi musicali sulle quali suonare i diversi brani, una soluzione molto utile per seguire il tempo e sviluppare il senso del ritmo. 

 

Contro

Limitato: Forse si poteva aggiungere una minima spiegazione teorica delle scale usate e degli stili proposti nel libro. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Lucio Battisti – Supercanzoniere. 127 Testi e Accordi

 

Lucio Battisti è stato uno dei più grandi interpreti della canzone italiana, capace di spaziare tra ballate, blues, prog rock e folk. Le sue canzoni si adattano perfettamente alla chitarra, quindi vi consigliamo questo articolo, specialmente se amate la musica di Battisti e non sapete quale canzoniere comprare. Le varie canzoni presentano i testi e gli rispettivi accordi da suonare all’interno del brano, tutti chiaramente segnati per una facile lettura. Oltre ad imparare ed avere il piacere di suonare i brani più belli di Battisti, il manuale permette di praticare i vari giri di accordi e migliorare la propria tecnica. Alcune canzoni presentano accordi di tonalità diverse rispetto a quella originale, inoltre non ci sono gli accordi introduttivi dei brani. Il prezzo di vendita non è proprio tra i più convenienti, specialmente se confrontato con quello di altri canzonieri per chitarra. 

 

Pro

Battisti: Se amate questo cantautore e volete imparare i suoi brani sulla chitarra, allora apprezzerete questo canzoniere. 

Contenuti: Presenta 127 brani con testi e accordi, ideale per suonare e cantare arricchendo il proprio repertorio e migliorando la propria tecnica. 

Chiaro: Accordi e testi sono ben visibili, quindi potete sistemare il libro su un leggio per studiare con più comodità. 

 

Contro

Poco preciso: Il manuale presenta alcuni accordi fuori tonalità in alcuni brani, inoltre non ci sono quelli introduttivi che sarebbero stati utili per arricchire l’esecuzione delle canzoni.

Prezzo: Non è il più economico tra i canzonieri per chitarra sul mercato. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Canzoniere cantautori. Superselezione di testi e accordi

 

La canzone italiana e la chitarra sono spesso andate a braccetto, specialmente nel genere cantautorale degli anni 60 e 70. I brani di autori come Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè e Francesco De Gregori sono ottimi sia per mettere in pratica l’apprendimento degli accordi, sia per sviluppare un senso melodico. In questo manuale troverete tantissimi brani dei migliori cantautori italiani, affiancati ad altri di autori più moderni. Gli accordi e i testi sono ben visibili sulle pagine, quindi potrete leggerli senza alcuna difficoltà anche poggiando il canzoniere sul leggio. Ottimo anche l’ordine preciso dei brani nel manuale e il doppio indice che consente di trovare subito la canzone desiderata. Se siete dei principianti però, potreste voler cercare un canzoniere diverso, in quanto questo presenta accordi più complessi e variazioni più adatte ai chitarristi intermedi. Il prezzo inoltre, non è particolarmente conveniente. 

 

Pro

Cantautori: Il canzoniere presenta tantissimi brani degli artisti più famosi e apprezzati della musica cantautorale italiana. 

Preciso: L’ordine dei brani è molto chiaro nel canzoniere, inoltre il doppio indice permette di trovare la canzone giusta senza perdere tempo.

Leggibile: Nonostante il manuale sia di un formato più piccolo rispetto all’A4, il testo e gli accordi sono comunque ben visibili anche dal leggio. 

 

Contro

Prezzo: Per quello che offre il canzoniere si rivela piuttosto costoso. 

Non per neofiti: Alcuni brani presentano accordi complessi e variazioni che possono risultare difficili per i principianti. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere un buon canzoniere per chitarra

 

Dopo aver consultato le nostre recensioni, potreste aver ancora qualche dubbio su come scegliere un buon canzoniere per chitarra. In effetti sul mercato ci sono davvero tantissimi modelli a disposizione e inoltre viene da chiedersi: perché acquistare un canzoniere quando si possono trovare tutti i brani sul web?

Una domanda lecita, dato che su internet è ormai possibile trovare davvero qualsiasi esercizio e canzone per chitarra. Oltre ai vari spartiti e tablature ci sono anche i video di chitarristi che su Youtube spiegano come eseguire un brano, mostrando la diteggiatura giusta e le varie tecniche di strumming con il plettro. 

Le vaste possibilità che il web ha regalato ai chitarristi principianti avrebbero dovuto far sparire i canzonieri dagli scaffali dei negozi di musica e da quelli online, ma questi manuali sono sopravvissuti e continuano ad essere un ottimo modo per praticare e arricchire il proprio repertorio. 

Questo perché studiare un brano poggiando il manuale sul leggio è estremamente più comodo che farlo con la testa puntata verso lo schermo del proprio PC, laptop, tablet o smartphone. Oltretutto il canzoniere si può portare facilmente nella custodia della propria chitarra, in modo da averlo sempre a portata di mano anche quando siete in viaggio (link a https://freedome.it/). 

Ma quali sono le caratteristiche principali da cercare in un canzoniere? Prima di tutto dovete tenere conto dei vostri gusti musicali e del vostro livello tecnico e teorico sullo strumento. In secondo luogo va considerato il rapporto qualità-prezzo, ovvero il costo del manuale comparato con la quantità di brani presenti e la precisione degli accordi riportati. Tenete conto anche del formato delle pagine e della presenza di un indice, fondamentale per trovare subito i brani desiderati. 

Canzonieri per tutti i gusti

Quando si comincia lo studio della chitarra, spesso si parte dagli accordi del giro di DO. Da questi poi si passa agli altri giri maggiori e poi in seguito ai minori. Sebbene alcuni insegnanti di chitarra ritengono che lo studio degli accordi vada fatto parallelamente a quello di scale e arpeggi, i neofiti frettolosi di suonare partono sempre da accordi maggiori e minori. D’altronde gli accordi sono un ottimo modo per prendere confidenza con lo strumento, in quanto permettono di imparare e divertirsi allo stesso tempo. 

Se siete alle prime armi o volete fare un regalo ad un principiante, probabilmente vi converrà acquistare un canzoniere che presenta brani famosi di artisti italiani e internazionali, con le trascrizioni degli accordi semplificate. Questi manuali presentano brani semplici con accordi ‘aperti’, quindi eseguibili senza il barrè, tecnica decisamente ostica per i neofiti. 

Nel caso invece avete già una buona dimestichezza con la chitarra elettrica e volete approfondire lo studio, potete comprare dei canzonieri che contengono spartiti e tablature di brani rock, hard rock o metal. Tenete conto però che questi prodotti hanno un costo più elevato rispetto ai canzonieri per principianti.

Sul mercato è possibile trovare anche canzonieri con brani composti da scale e melodie adatte ai neofiti, così come manuali con canzoni italiane trascritte con accordi più complessi. 

 

Dimensione 

La maggior parte dei canzonieri sono stampati in formato A4, quindi presentano accordi facilmente leggibili anche da una certa distanza. Se usate il leggio vi consigliamo di puntare su questi modelli, sebbene sul mercato ci siano canzonieri di dimensioni ridotte che si possono rivelare ideali se non avete il leggio e siete soliti studiare usando la scrivania della vostra stanza. Sul mercato potete trovare anche canzonieri a spirale che si presentano con un prezzo più alto, ma sono decisamente pratici in quanto si possono piegare senza rovinarli.

Contenuti

Quantità non è sinonimo di qualità: un canzoniere può presentare 300 brani, ma magari una buona parte di questi possono presentare accordi con tonalità diverse rispetto a quella del brano originale. Se ci tenete a imparare i brani in modo preciso, allora vi conviene puntare su un canzoniere con meno contenuti, ma realizzato con una cura maggiore. Se invece non avete particolari esigenze e volete giusto un canzoniere per fare un po’ di pratica, allora potete risparmiare e acquistare un manuale ampio e nutrito di brani assortiti. 

Nel caso di questi ultimi, vi consigliamo di cercare un modello che abbia un indice e possibilmente i brani divisi per autore in modo preciso, così potrete trovare subito quello che volete imparare. 

 

 

 

Cosa contiene un canzoniere per chitarra 

 

Il canzoniere per chitarra contiene diversi brani di musica pop italiana e internazionale, composti proprio con questo strumento o riarrangiati. Si presenta solitamente con una copertina rigida, pagine numerate e un indice tramite il quale trovare la pagina giusta dei brani. 

In ogni pagina potrete trovare una o più canzoni, con gli accordi riportati sulle parole esatte del testo dove occorre eseguirli. Per lo ‘strumming’ e il tempo dovrete fare pratica ascoltando il brano che volete imparare, a meno che il canzoniere non includa un CD, DVD o magari un link dove scaricare degli MP3 con delle basi da seguire. Canzonieri e manuali per chitarristi avanzati possono contenere accordi più complessi e spartiti con scale e passaggi particolari. 

Come si legge una tablatura

Siete chitarristi autodidatti, o magari state seguendo le lezioni con un maestro, ma non siete ancora in grado di seguire uno spartito. In questo caso potete leggere le tablature, spesso riportate nei canzonieri e manuali tecnici di brani rock, blues, jazz e metal. Le tablature sostituiscono le note con i numeri relativi ai tasti delle corde della chitarra. Ad esempio se trovate il numero 1 sulla prima riga della tablatura, vorrà dire che dovrete suonare il FA sulla corda del MI basso. Questo metodo è molto apprezzato dai chitarristi, inoltre molti brani si possono trovare solo in questa forma, in quanto non sono stati trascritti in spartiti. Non saper leggere gli spartiti e preferire le tablature non è un demerito, tenete conto che molti chitarristi famosi come Jimi Hendrix o Stevie Ray Vaughan non hanno mai studiato teoria musicale. 

 

Come suonare e cantare contemporaneamente

Non tutti i chitarristi sono anche dei bravi cantanti, spesso infatti l’unione tra voce e chitarra occorre molta pratica e coordinazione, anche perché in molti casi si creano delle poliritmie complesse difficili da padroneggiare se non con l’allenamento assiduo. Per iniziare, trovate un brano del canzoniere con una progressione di accordi facile, come ad esempio una basata sul giro di DO. Ora dovrete prima di tutto imparare gli accordi del brano, cercando di suonarli con precisione. 

Per verificare se state eseguendo correttamente l’accordo, suonate con le dita o con il plettro ogni singola nota. Una volta imparato il giro, seguendo il testo del canzoniere provate a cantare a tempo con il vostro strumming. All’inizio potete usare delle plettrate solo verso il basso, concentrandovi sulla voce in modo da trovare la giusta intonazione. Quando avrete imparato a memoria testo e accordi, potrete cominciare a variare lo strumming mentre cantate. Non perdetevi d’animo se all’inizio il tutto potrà sembrare difficile: la chitarra ritmica è molto complessa, spesso anche più della solista, ma come in tutte le cose basta mettersi d’impegno e allenarsi per raggiungere buoni risultati. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanti brani contiene un canzoniere?

Dipende dal modello, ci sono canzonieri molto ampi che presentano più di 300 brani famosi tra quelli italiani e quelli stranieri. Altri possono avere selezioni più accurate di brani di un determinato genere musicale, come ad esempio il rock. In linea di massima i canzonieri con più contenuti possono avere delle imprecisioni nella trascrizione degli accordi per alcuni brani, mentre quelli dedicati a generi o artisti particolari risultano più precisi.

Si possono trovare canzonieri e brani online?

Si, sul web ci sono moltissimi siti dedicati agli spartiti per chitarra, basta cercare il nome della canzone desiderata sui motori di ricerca, aggiungendo la scritta ‘accordi’ o ‘tablatura’. Potete anche trovare lezioni su come imparare un determinato brano su Youtube, in modo da poter vedere chiaramente la diteggiatura e magari ricevere consigli su come eseguire la canzone da parte di chitarristi più esperti. Per leggere alcuni spartiti scaricabili dal web potreste aver bisogno di software musicali a pagamento come il GuitarPro.

 

Esistono canzonieri di musica alternativa?

Sul mercato potete trovare tantissimi canzonieri dedicati a generi musicali diversi, sebbene in linea di massima vengono pubblicati canzonieri dei brani delle band o artisti molto famosi, mentre per quelli meno conosciuti spesso è preferibile cercare online. Per generi come il rock, il metal, il blues e il jazz è più facile trovare manuali dedicati allo studio della tecnica e dei vari stili. 

 

Dove comprare il canzoniere per chitarra? 

Potete trovare diversi manuali di chitarra e canzonieri nei negozi di strumenti musicali, cercando nell’apposita sezione dedicata agli spartiti. Solitamente i canzonieri non si trovano nelle librerie, sebbene alcune possono avere dei libri dedicati alla chitarra. Se non trovate il canzoniere desiderato o se non ci sono negozi di musica nella vostra zona, potete provare a cercare online. Sul negozio online potrete trovare diverse offerte e canzonieri prodotti da diverse case editrici, dedicati a singoli artisti o vaste raccolte dei brani più famosi. 

 

Quanto costa un canzoniere per chitarra?

In linea di massima, i canzonieri per chitarra che contengono vaste selezioni di brani sono abbastanza economici. Il costo di questi manuali non va oltre i 15 €, mentre quelli più specifici dedicati a singoli artisti possono arrivare a costare anche 18 o 20 €. Il prezzo sale nel caso il canzoniere venga venduto con un CD di brani, o magari se si tratta di un manuale di spartiti ufficiale di una determinata band. In questo caso il costo potrebbe aggirarsi anche intorno ai 30 € di spesa. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI