Ultimo aggiornamento: 21.02.20

 

Chissà quanti di voi avranno iniziato a suonare la chitarra proprio con uno dei riff che abbiamo selezionato: si tratta di canzoni storiche, spesso semplici ma probabilmente è proprio questa la loro forza.

 

Ci sono riff di chitarra immediatamente riconoscibili, spesso sono più noti della stessa band o chitarrista che quei riff li ha composti; è bizzarro ma è così. Molti di questi riff sono i primi che il chitarrista in erba suona. Secondo alcune leggende metropolitane ci sarebbero addirittura dei negozi di strumenti musicali con le chitarre elettriche più vendute che espongono cartelli per vietare di suonare questa o quella canzone; molto spesso si tratterebbe di Smoke on the water oppure Stairway to heaven, ma su questi due pezzi ci torneremo a breve.

 Ebbene sì, vi abbiamo dato una piccola anticipazione, ma dopo tutto siamo certi che la maggior parte di voi aveva intuito che questi due brani storici avrebbero fatto parte della lista. Bene, allora cominciamo presentandovi proprio queste due note canzoni di Deep Purple e Led Zeppelin.

 

Deep Purple – Smoke on the water

Per molti chitarristi quello di Smoke on the water è stato il primo riff suonato, non solo perché famosissimo ma anche di facile esecuzione. La canzone fa parte dell’album Machine Head pubblicato nel 1972. Come molti sapranno il testo fu ispirato da un incendio che distrusse un casinò di Montreux, in Svizzera, dove la band si trovava per registrare il disco. Frank Zappa stava tenendo un concerto nel casinò quando uno dei presenti sparò un razzo segnaletico all’interno del locale e originò l’incendio.

 

 

Led Zeppelin – Stairway to heaven

Stairway to heaven, a nostro avviso (ma sappiamo di essere in tanti a pensarla così) è una delle canzoni più belle della storia del rock e si trova sul disco Led Zeppelin IV pubblicato l’8 novembre 1971. Il brano si sviluppa su più strati con lo scopo di coinvolgere diversi stati d’animo.

 

Led Zeppelin – Whole Lotta Love

Impossibile non citare il riff di Whole Lotta Love, altro pezzo famosissimo e inciso su Led Zeppelin II nel 1969. Il brano, tra l’altro, finì al centro di una disputa legale per accusa di plagio del testo che era molto simile a You Need Love di Muddy Waters, anche se scritta da Willie Dixon, il quale ottenne un risarcimento dopo la disputa legale.

 

Black Sabbath – Paranoid

Un altro riff di chitarra molto famoso e di facile esecuzione è quello di Paranoid, brano presente sull’omonimo album pubblicato dai Black Sabbath nel 1970. E dire che inizialmente la band non puntava molto su questo pezzo tanto è vero che fu registrato più che altro per raggiungere un minutaggio sufficiente del disco. Con evidente grande sorpresa, la canzone divenne un successo e più di altre rappresenta la band.

 

J.J. Cale/Eric Clapton – Cocaine

Cocaine è un altro dei classici primi riff suonati dagli aspiranti chitarristi. La cosa curiosa è che ad averlo portato alla ribalta sia stato Eric Clapton ma non tutti sanno che in realtà l’ex Cream propone una cover di J.J. Cale che la incise per l’album Troubadour nel 1976. L’anno seguente Clapton propose la sua versione su Slowhand. Nel 2006 i due musicisti unirono le loro forze per l’album The Road to Escondido.

 

Billy Roberts/Jimi Hendrix – Hey Joe

Probabilmente Jimi Hendrix avrebbe dovuto monopolizzare il nostro articolo vista l’incredibile mole di riff rimasti impressi nella memoria di tutti. Con lui si può pescare a caso ed essere certi di non sbagliare. Hey Joe è un brano di Billy Roberts ma, come nel caso di Clapton con Cocaine, è stato Hendrix a dare fama mondiale a un pezzo che lo meritava davvero.

 

AC/DC – Back In Black

Back In Black contiene uno dei riff più famosi degli AC/DC ed è ritenuto uno dei grandi classici del rock. Anche in questo caso parliamo di un riff semplice, come del resto da tradizione degli AC/DC, ma che resta impresso immediatamente nella mente degli ascoltatori. La canzone fu pubblicata nel 1980 sull’omonimo album.

 

Guns N’ Roses – Sweet child o’ mine

Chi non conosce il riff di Sweet child o’ mine? Siete in pochi, vero? La canzone è tra le più famose della band, presente sull’album Appetite for destruction del 1988 e ha contribuito a costruire le fortune di Axl e compagni.

 

 

(I can’t get no) Satisfaction – Rolling Stones

Riff di fama mondiale è anche quello di Satisfaction dei Rolling Stones, un brano composto dal sodalizio Mick Jagger e Keith Richards. La canzone è presente su Out of our hands del 1965 e portò per la prima volta la band sulla cima di Billboard Hot 100.

 

Smells like teen spirit – Nirvana

Qualcuno potrebbe storcere il naso leggendo il nome dei Nirvana ma è innegabile che il riff di Smells like teen spirit, canzone presente su Nevermind del 1991, sia tra i più noti di tutti gli anni ’90.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...