Ultimo aggiornamento: 27.09.21

 

Lira – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

La lira è uno strumento a corda di origine greca molto affascinante, con il quale si possono produrre melodie rilassanti e dal fascino antico. Se volete provare a suonare la lira o magari fare un bel regalo, allora potrete trovare molto questa nostra guida comprendente le recensioni sui modelli migliori per rapporto qualità-prezzo e una serie di consigli utili che vi permetteranno di scegliere quello adatto alle vostre esigenze. Tra le lire più vendute troviamo Kacsoo Lyre Harp, un buon compromesso tra convenienza e qualità dei materiali. In alternativa Topnaca Arpa Lira 16 Corde si presenta con un design elegante e una buona dotazione. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori lire – Classifica 2021

 

Qui di seguito troverete i nostri pareri su ben otto lire diverse, selezionate per il loro rapporto qualità-prezzo conveniente e per il gradimento degli utenti. Vi auguriamo una buona lettura e di poter trovare quella giusta per voi.

 

 

1. Kacsoo Lyre Harp, 24 Corde Lira Arpa

 

Tra le migliori lire del 2021, la Kacsoo si distingue per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo che la rende ottima sia per principianti sia per musicisti navigati che vogliono provare un nuovo strumento musicale, senza però spendere troppo. Realizzata in mogano resistente, la lira presenta una cassa di risonanza intagliata con precisione che rende il suono più profondo e cristallino. 

Questo vi permette di eseguire brani per un piccolo pubblico in un luogo chiuso o semplicemente di godere di melodie rilassanti e affascinanti per fare un po’ di sana musicoterapia. Grazie alle 24 corde potrete eseguire accordi e scale senza porvi troppi limiti, inoltre la forma rotonda della lira la rende molto confortevole da impugnare e da suonare. Nella confezione troverete diversi oggetti in dotazione, tra i quali un cambio di corde, una levetta per l’accordatura, un panno e un plettro. Manca la custodia, che invece sarebbe stata gradita. 

 

Pro

Qualità: La lira è stata realizzata in mogano resistente e durevole nel tempo che le conferisce anche un aspetto molto gradevole. 

Suono: La cassa di risonanza lo rende caldo e cristallino, aggiungendo una profondità che permette alle note di propagarsi nell’ambiente e avvolgere gli ascoltatori. 

Comoda: Le dimensioni della lira e la sua forma rotonda la rendono molto semplice da impugnare. 

Dotazione: Nella confezione troverete diversi oggetti utili come la chiave per l’accordatura e le corde di ricambio.

 

Contro

Custodia: Non è presente tra gli oggetti in dotazione. Riteniamo che questa mancanza sia un po’ grossolana, in quanto obbliga ad acquistarne una separatamente. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Topnaca Arpa Lira 16 Corde Portatile In Mogano

 

Il modello Topnaca è uno dei più venduti sul mercato, in quanto il suo prezzo conveniente si unisce ad un design di ottima fattura. Con sedici corde a disposizione, questa lira si rivela una buona scelta per i principianti che potranno impratichirsi studiando accordi e scale. Il suo punto di forza sta nel design davvero elegante, con intagli sui bordi e al centro della lira, una soluzione ideale per fare un bel regalo ad un appassionato di musica. 

Lo strumento è realizzato in mogano resistente e durevole, inoltre nel prezzo è inclusa anche una pratica custodia per tenere la lira protetta dalla polvere e per trasportarla con più facilità. Non mancano la chiave per l’accordatura e le corde che vi suggeriamo di montare al posto di quelle di fabbrica che potrebbero avere un suono poco piacevole. 

 

Pro

Design: Le intagliature nel legno e la fantasia al centro della lira che rappresenta un cervo, rendono lo strumento davvero elegante e bello da vedere.

Versatile: Grazie alle sue sedici corde, questa lira si rivela più adatta ad un primo approccio, ma permette anche ai musicisti avanzati di creare numerose melodie con scale e accordi.

Dotazione: Tra i vari oggetti inclusi nel prezzo troverete anche una pratica custodia per tenere la lira protetta dalla polvere e per portarla comodamente ovunque andiate.

 

Contro

Suono: Per uno strumento del suo prezzo ha un buon suono, ma per ottenerlo dovrete cambiare subito le corde di fabbrica con quelle incluse nella confezione. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Aklot Lyre Harp, 7 corde in metallo 

 

Sul mercato si possono trovare lire con più o meno corde. Se siete alle prime armi e non avete mai suonato uno strumento a corda, allora vi consigliamo di partire con un modello per principianti come questo. Oltre a essere più economico rispetto ad altri modelli ‘entry level’, lo strumento presenta solo sette corde, quindi più adatto per cominciare ad apprendere i rudimenti. 

Le dimensioni compatte e la forma rotonda della lira, la rendono adatta anche per bambini e ragazzi, in quanto potranno impugnarla più facilmente e suonare con una maggiore comodità. Per quanto riguarda il suono, ci troviamo su livelli discreti, con le corde che spesso perdono tonalità e vanno sovente accordate. In questo caso torna molto utile la chiavetta inclusa nella confezione e l’app per accordare l’arpa scaricabile gratuitamente sul vostro smartphone. 

 

Pro

Per principianti: La lira dispone di sette corde e di una forma ergonomica, quindi ideale per principianti di tutte le età che vogliono approcciarsi allo strumento.

Conveniente: Viene venduta a prezzi bassi, ideale se volete provare a suonare la lira, ma non volete spendere troppo. 

App: Grazie alla pratica app per smartphone potrete accordare la lira tramite un accordatore elettronico molto semplice da usare. 

Dotazione: Nella confezione troverete corde di ricambio e chiave per l’accordatura.

 

Contro

Suono: Qualitativamente inferiore rispetto a modelli più costosi. Dovrete accordare spesso la lira in quanto le corde tendono ad allentarsi molto facilmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Aklot Lyre Harp 16 Corde in metallo

 

Una lira dal design particolare che presenta una cassa di risonanza al centro. Questa scelta di liuteria non è meramente estetica, infatti la cassa esalta la vibrazione delle corde, rendendo il suono più profondo e avvolgente. Per questo la proposta di Aklot si rivela ideale per suonare dal vivo, in quanto si potrà riempire la stanza con melodie evocative e toni caldi. 

Oltre all’ottimo suono, la lira si rivela molto bella da vedere grazie al suo aspetto che ricorda proprio gli strumenti usati nell’antica Grecia. Il legno Okoumè si rivela forte e resistente, cosa che rende la lira durevole nel tempo. Come gli altri modelli Aklot, anche questa lira viene venduta con una custodia morbida e la chiave per l’accordatura che potrà essere eseguita grazie ad un’app gratuita scaricabile su smartphone. Il neo del prodotto sta nell’accordatura poco precisa che richiede molta attenzione da parte vostra.

 

Pro

Suono: La cassa di risonanza conferisce profondità alle note, creando toni avvolgenti ed evocativi in grado di stupire e di rilassare chi li ascolta. 

Design: La forma della lira ricorda quelle dell’antica Grecia. Questo strumento è molto elegante da vedere e può essere una buona idea regalo.

Dotazione: Nel prezzo sono incluse la custodia morbida per il trasporto e la chiavetta per l’accordatura, oltre ad un pickup per migliorare la qualità del suono. 

 

Contro

Accordatura: Si rivela poco precisa e va eseguita con un certo criterio, in modo da evitare che le corde si rompano. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. 4Yang Lyre Harp Arpa Lira 19 Corde

 

A livello di design, la 4Yang è la migliore arpa dell’anno. Basta dare un’occhiata alle immagini per rendersi conto della cura adottata dal produttore per realizzare questo strumento. La forma elegante del corpo e i disegni la rendono davvero piacevole da vedere e quindi una buona idea regalo per appassionati di musica. Realizzata in legno di mogano di ottima qualità, l’arpa produce un suono piacevole, con toni vibranti e cristallini. 

Grazie alle 19 corde in acciaio potrete fare pratica su scale e accordi, sfruttando al meglio le vostre capacità e apprendendo sempre nuove tecniche o brani. Ottima anche l’accordatura che tiene molto bene anche dopo lunghe sessioni. Non mancano i vari oggetti utili in dotazione, compresa la custodia per il trasporto e la chiave per accordare lo strumento. Se non sapete dove acquistare questo prodotto nuovo, cliccate sul link qui di seguito per andare alla pagina del negozio online. 

 

Pro

Design: Intagli e disegni sul corpo della lira la rendono davvero bella da vedere e un’ottima idea per fare un bel regalo ad amici o parenti appassionati di musica e di cultura greca.

Comoda: La forma rotonda e sinuosa della lira la rende facile da impugnare, inoltre le dimensioni compatte ne facilitano il trasporto.

Suono: Cristallino con toni caldi e avvolgenti, ideale anche per delle esibizioni davanti ad un pubblico ridotto.  

Dotazione: Troverete tutti gli oggetti utili per la manutenzione dello strumento e una pratica custodia per il trasporto.

 

Contro

Corde: Realizzate in acciaio, potrebbero rivelarsi troppo dure all’inizio, specialmente per bambini e ragazzi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Huante Lyre Harp, 16 Corde di Mogano

 

Se non sapete quale lira comprare e state cercando un modello per principianti con un suono decente, allora potete puntare sul modello di Huante. Si presenta con un legno di mogano dal colore blu acqua davvero bello da vedere, ideale per fare un regalo ad un amante della musica etnica. Qualitativamente, la lira è leggermente inferiore ad altri modelli più costosi sul mercato, lo si nota dall’accordatura che spesso non tiene, con le corde che necessitano molto spesso di una stretta per mantenere il tono giusto. 

Questo però non inficia sul suono che grazie alla cassa di risonanza risulta caldo e avvolgente, ottimo anche per eseguire brani dal vivo in piccoli ambienti. La dotazione comprende corde di ricambio e una chiavetta per l’accordatura, ma non la custodia che invece sarebbe stata molto apprezzata per tenere lo strumento al riparo dalla polvere e trasportarlo con più facilità. 

 

Pro

Design: Il colore blu acqua la distingue da altri modelli sul mercato, rendendola davvero bella da vedere. La forma simile alle antiche lire greche è una chicca se amate gli strumenti etnici.

Suono: La cassa di risonanza conferisce alla lira un suono profondo e avvolgente, permettendovi di suonare anche dal vivo in ambienti di dimensioni ridotte. 

 

Contro

Dotazione: Manca la custodia per il trasporto, quindi se vi serve dovrete acquistarla separatamente.

Qualità: Meno resistente di altre lire ‘entry level’, specialmente per quanto riguarda l’accordatura che tende a perdersi molto facilmente. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. CestMall Arpa lira, portatile 19

 

Una lira molto elegante creata con mogano resistente che si presenta con una tinta leggermente più scura rispetto ad altri modelli. Questo le dona un look più autentico e per certi versi evocativo, il tutto abbellito da stupendi intagli nel legno che percorrono i lati del corpo e presentano la testa di un cervo al centro. 

Per quanto riguarda il suono, la lira si attesta su buoni livelli, sebbene non presenta la cassa di risonanza e quindi potrebbe non andare bene per esibizioni dal vivo. La forma ergonomica dello strumento oltre a risultare molto elegante, permette di suonarlo con comodità anche se siete alle prime armi. Da apprezzare anche la custodia per il trasporto dello strumento inclusa nel prezzo, insieme ad un cambio corde, plettri e l’immancabile chiavetta per l’accordatura. 

 

Pro

Design: Il mogano dal colore scuro è davvero elegante, inoltre conferisce alla lira un aspetto più evocativo. Allo stesso modo, gli intagli nel legno contribuiscono ad abbellire lo strumento.

Pratico: La forma ergonomica e le dimensioni compatte consentono di suonare la lira comodamente e riporla con il minimo ingombro.

Custodia: Da apprezzare la presenza della custodia nella dotazione, utile per tenere la lira protetta dalla polvere e per trasportarla.

 

Contro

Suono: Meno avvolgente e profondo rispetto alle lire che presentano la cassa di risonanza, quindi poco adatto per esibirsi dal vivo. 

Accordatura: Come molte lire ‘entry level’, anche questa può dare qualche problema con l’accordatura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Eulbevoli, Strumento Lira, Arpa

 

Magari non è al livello delle altre lire sul mercato, ma questo modello di Eulbevoli ha comunque i suoi lati positivi. Partiamo dalla sua realizzazione: il legno in mogano colorato blu acqua è impreziosito dai bellissimi intagli nel legno che ricordano la tradizione celtica. La forma rotonda dell’arpa la rende molto pratica da impugnare e da suonare, inoltre potrete riporla occupando poco spazio. 

Il suono si attesta su livelli medi, ma per cominciare a suonare va più che bene. Non a caso si tratta comunque di un’arpa per principianti, adatta anche come idea regalo. La lira condivide un difetto con altri modelli ‘entry level’, ovvero l’accordatura che il più delle volte cede e vi costringe a stringere le corde usando la chiavetta in dotazione. Visto il costo, era lecito aspettarsi almeno una custodia per il trasporto e magari delle corde di ricambio, ma queste non sono presenti nella dotazione. 

 

Pro

Design: Le intagliature in stile celtico si uniscono alla forma sinuosa della lira e al colore blu acqua, molto piacevole da vedere. 

Ergonomica: Facile da impugnare e da suonare, si adatta alle esigenze dei principianti che vogliono imparare a muovere i primi passi su questo strumento.

 

Contro

Dotazione: Mancano sia le corde di ricambio, sia la custodia per il trasporto. 

Suono: La lira si difende con toni vibranti, ma poco profondi, ideali per cominciare a suonare ma non per esibirsi dal vivo. Andrà accordata spesso per mantenere la tonalità giusta delle corde.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una buona lira

 

Siamo arrivati alla parte della nostra pagina dove illustriamo quali sono le caratteristiche principali da cercare in questo bellissimo e affascinante strumento. Magari avete fatto una comparazione tra le offerte, ma siete ancora un po’ dubbiosi su come scegliere una buona lira. In effetti, come per tutti gli strumenti musicali, non è facile individuare il modello più adatto, specialmente se siete dei neofiti e cercate qualcosa per cominciare, ma non volete spendere troppo. 

In generale le lire ‘entry level’ non hanno prezzi esorbitanti, un modello base è più economico rispetto ad una chitarra per principianti, quindi potrete comunque risparmiare. Chiaramente il prezzo può crescere in base ad alcuni fattori, come ad esempio la qualità del legno usata, il suono e la dotazione. Anche il ‘look’ può fare la sua parte, specialmente se volete fare un bel regalo ad un amico o ad un parente. Andiamo ad analizzare questi fattori nel dettaglio.

Qualità costruttiva

Come tutti gli strumenti, anche la lira si presenta in modelli dalla qualità diversa, spesso legata al legno usato per il corpo e il ponte. In generale, il legno utilizzato per la realizzazione di questo strumento è il mogano, un legno abbastanza resistente che però va trattato con cura in modo da evitare graffi e rottura. Diciamo quindi che in linea di massima dovrete maneggiare la vostra lira con cura se volete mantenere intatto il suo aspetto. 

Sebbene sia uno strumento che si può studiare sin da piccoli, meglio non metterlo nelle mani di bambini troppo vivaci che potrebbero rovinarlo. Il ponte invece può mantenere saldamente l’accordatura delle corde, quindi è importante che sia stato realizzato con cura. In caso contrario, potreste trovarvi a dover stringere le corde dopo ogni brano o esercizio di pochi minuti. 

 

Suono

Il suono della lira è molto piacevole da sentire, non a caso viene usato anche per la musicoterapia. Vibrante e avvolgente, può evocare tempi passati e paesaggi aperti con poche note. La qualità del suono viene determinata dalle corde, dalla presenza o meno di una cassa armonica e ovviamente dall’abilità del musicista. 

Le lire con la cassa di risonanza presentano un suono più caldo e rotondo che si propaga nell’ambiente e avvolge l’ascoltatore. Queste sono ideali nel caso vogliate esibirvi davanti ad un piccolo pubblico. I modelli senza cassa hanno un suono più ‘secco’ che si avvicina a quello degli strumenti antichi, sebbene potrebbe non andare bene nel caso cercate un prodotto per suonare dal vivo. 

 

Corde

Sul mercato potrete trovare lire con più o meno corde. I modelli da 7 corde sono i più adatti per cominciare a praticare, specialmente se non avete mai suonato strumenti a corda. Se invece avete esperienza con la chitarra o altri strumenti simili, potete comprare una lira da 16 o 24 corde, in modo da avere una maggiore possibilità di suonare accordi e scale diverse. Per questo non necessariamente le lire con più corde sono le migliori, basatevi sempre sulle vostre esigenze. Potete cominciare con una lira da 7 corde, per poi passare negli anni a versioni più complesse. 

Design

Anche l’occhio vuole la sua parte. La lira è uno strumento elegante e spesso è abbellito da bellissimi intagli sul legno che la rendono ancora più bella da vedere. Se volete fare un bel regalo, potete considerare l’acquisto di una lira ben decorata, magari con un colore del legno particolare. Anche la forma può cambiare, ci sono lire dalla forma classica e altre con delle linee più rotonde. Questo fattore non influenza troppo il prezzo di un modello, quindi potete scegliere liberamente, senza preoccuparvi di spendere troppo. 

 

Dotazione

Veniamo alla dotazione: la maggior parte delle lire vendute online includono nel prezzo una chiavetta, assolutamente necessaria per l’accordatura. Non può mancare anche una muta di corde per il cambio, molto importante in quanto quelle di fabbrica montate sulla lira solitamente sono vecchie e non suonano bene. In alcune confezioni troverete anche dei plettri, sebbene sia preferibile suonare lo strumento con le dita, possono tornare utili per fare qualche esercizio sulle corde singole. 

L’oggetto che può far salire il prezzo è la custodia, regalata in dotazione solo da alcune marche. Questa si rivela molto utile per trasportare la lira e per tenerla protetta dalla polvere. Nel caso non sia in dotazione, vi consigliamo comunque di procurarvene una, a meno che ovviamente non vogliate tenere la vostra lira esposta nella vostra collezione di strumenti. 

 

 

 

Come si suona la lira

 

La lira è uno strumento molto affascinante che si rivela più semplice da approcciare rispetto ad altri. Chiaramente come ogni strumento a corda, richiede molta costanza e pratica, specialmente per suonare scale e accordi più complessi. Le corde seguono una scala che potrete ottenere suonandole in successione. Per cominciare, prendete la lira e poggiatela su una gamba, tenendola ferma con una mano senza però toccare le corde. Con l’altra mano cominciate a pizzicare le corde, cercando di non toccare quelle che non volete suonare. 

Una volta fatto un po’ di pratica nel toccare le corde, potete cambiare posizione della mano: fondamentalmente con il pollice dovrete toccare le corde vicine al vostro corpo e con le altre dita quelle lontane. In questo modo potrete creare delle melodie complete con bassi e alti. All’inizio non vi sembrerà di produrre delle melodie convincenti, ma con un po’ di pratica e di studio potrete ottenere buoni risultati. Potrete aiutarvi con video tutorial su youtube, manuali e magari cercare dei maestri, sebbene siano abbastanza rari. 

Come accordare la lira

Per accordare la lira avrete bisogno della chiave inclusa nella confezione e di un accordatore elettronico o di un’app accordatore che potrete scaricare sul vostro smartphone.  

Avvicinate l’accordatore alla lira e suonate le corde una per una. L’accordatore vi mostrerà automaticamente la tonalità da raggiungere. Per farlo dovrete usare la chiave, inserendola nell’apposita fessura di ogni corda e stringendo o allentando. Questa operazione va effettuata con molta attenzione, senza esagerare specialmente quando stringete, altrimenti rischierete di rompere la corda. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Chi ha inventato la lira?

La lira è uno strumento musicale che risale all’antica Grecia. I primi riferimenti a questo strumento li troviamo proprio nella storia antica, rappresentata sia in sculture sia in pitture sui vasi. Il mito vuole che sia stata inventata da Hermes, usando il carapace di una tartaruga e ricavando sette corde di budello di pecora. Hermes regalò la lira ad Apollo per sdebitarsi, mentre questo la donò a suo figlio Orfeo che diventò il più abile suonatore di tutta la Grecia, oltre che protagonista di una tragica storia d’amore. 

Qual è la differenza tra la lira e la cetra?

Sono due strumenti molto simili, la lira però è di dimensioni ridotte e quindi più facilmente trasportabile. La cetra invece si presenta con un corpo molto più largo, infatti viene suonata da seduti, spesso tenendola appoggiata su una superficie o sul terreno, per permettere al musicista di suonare agevolmente. La cetra ha un suono più vibrante, simile a quello di altri strumenti con i quali condivide le origini, come il sitar indiano e la chitarra. 

 

Quanto costa una lira?

Le lire prodotte dai liutai professionisti hanno dei costi molto alti, in quanto sono strumenti abbastanza rari per i quali la richiesta non è elevata come altri. Le liuterie che producono lire sono poche e solitamente specializzate nella creazione di strumenti dell’antichità e del medioevo. Le lire ‘entry level’ acquistabili nei negozi di musica o online si presentano con costi molto più abbordabili che vanno dai 40 ai 90 € di spesa. 

 

Come sono le corde della lira?

Le corde della lira sono solitamente in acciaio, sebbene è possibile montare anche quelle in nylon, più adatte se siete alle prime armi. Il nylon si rivela più morbido, quindi è consigliato anche per i bambini che magari potrebbero non riuscire a suonare le dure corde in metallo. Il suono del metallo però è più autentico, quindi è comunque consigliato passare a questa tipologia dopo aver fatto un po’ di pratica. 

 

Si può suonare la lira con il plettro?

Non è proprio il metodo corretto, ma nulla lo vieta. Il plettro può tornare utile per cominciare a imparare le basi e le scale, sebbene sia comunque meglio imparare subito la posizione corretta per il finger picking, in quanto con il plettro sarà difficile usare sia i bassi sia gli alti dello strumento. 

Dove acquistare la lira?

Potete trovare la lira in un negozio di strumenti musicali che abbia una sezione dedicata agli strumenti etnici e antichi. Non sono sempre facili da trovare, quindi se non avete fortuna potete cercare sul negozio online. Se volete prodotti di più alta qualità, contattate un liutaio specializzato e chiedetegli un preventivo. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI