Ultimo aggiornamento: 27.09.21

 

Principale vantaggio

Ideale per i neofiti in cerca di uno strumento economico per poter cominciare a praticare. Dispone di 61 tasti e un design compatto ideale per poter suonare in casa senza occupare troppo spazio. La possibilità di selezionare tra 300 suoni diversi vi permette di sperimentare e divertirvi sia nell’improvvisazione sia nella composizione, emulando altri strumenti come la batteria, gli archi e l’immancabile Synth. Nella confezione troverete anche un paio di cuffie e un microfono, così potrete esercitarvi senza disturbare e riprodurre le canzoni ‘piano e voce’ più famose. 

 

Principale svantaggio

Si tratta di uno strumento ‘entry level’, quindi non dispone di tasti pesati in grado di dare al musicista un feeling autentico. Questo potrebbe rivelarsi poco adatto per lo studio del pianoforte, in quanto la differenza al passaggio dalla tastiera e lo strumento acustico si sentirà notevolmente. In questo caso infatti è meglio puntare su un pianoforte digitale, magari rinunciando ai suoni a favore dei tasti pesati. 

 

Verdetto: 9.8/10

Un’ottima soluzione per musicisti autodidatti che vogliono imparare qualche brano al pianoforte e magari divertirsi con suoni diversi. La tastiera Alesis è un buon acquisto anche per chi ha già studiato pianoforte ed è in cerca di uno strumento economico con il quale sperimentare nell’improvvisazione e nella composizione di nuovi brani. La dotazione generosa rende la tastiera ancora più conveniente. Il nostro verdetto sulla Alesis è molto positivo, nonostante l’assenza dei tasti pesati. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Suoni per tutti i gusti

Il modello Alesis stupisce per la grande quantità di suoni che mette a disposizione, ideali per potersi sbizzarrire nelle improvvisazioni e nelle composizioni, così come nella riproduzione fedele dei brani più famosi. Grazie all’interfaccia dal layout intuitivo, potrete trovare facilmente tutti i vostri suoni preferiti, tra questi ne troverete diversi dedicati al pianoforte che vi permettono di trovare quello giusto a seconda dei brani che vorrete riprodurre. 

Non mancano ovviamente i campioni di altri strumenti musicali come gli archi, gli organi, il basso e la batteria, ideali per divertirvi e magari comporre degli arrangiamenti per la vostra band. La tastiera dispone anche del Synth, cosa che potrà darvi molte soddisfazioni se volete esibirvi in virtuosismi o amate la musica anni 70 e 80. Oltre alla vasta selezione di suoni offre anche di altrettanti ritmi interni che vi permettono di improvvisare e registrare brevi parti. 

Pratica

La tastiera si presenta con dimensioni molto compatte che vi permettono di sistemarla in casa senza occupare troppo spazio. Allo stesso modo, sarà possibile portarla con più facilità in sala prove o nei locali. Il modello dispone di due speaker integrati abbastanza potenti per suonare in ambienti di medie dimensioni, così non dovrete necessariamente collegarla a un mixer per l’uscita da speaker esterni. 

Lo stand e lo sgabello inclusi nel prezzo vi consentono di allestire la vostra postazione e suonare in piedi o da seduti, a seconda della situazione e delle vostre esigenze. La generosa dotazione include anche un microfono che vi permette di eseguire i brani piano-voce e allenarvi nel cantato. Non mancano le cuffie, molto utili per poter suonare a qualsiasi ora senza disturbare coinquilini e vicini. 

Acquistando la tastiera avrete accesso a tre mesi di abbonamento gratuito al servizio Skoove, per le lezioni di piano interattive tramite tablet, un buon modo per apprendere i rudimenti. Potrete sistemare il vostro tablet comodamente sul leggio integrato. 

 

Materiali e tasti

Trattandosi di un ‘entry level’, il modello di Alesis si presenta con materiali di buona fattura, ma che potrebbero non resistere a lungo se ne viene fatto un utilizzo particolarmente intensivo. Tenete conto che più la trasporterete da casa alla sala prove o nei locali, più correrete il rischio di rovinarla. Lo strumento infatti non è stato pensato per la musica dal vivo, sebbene può andare bene come riserva ‘da battaglia’ da usare al posto di strumenti più costosi. 

Se cercate uno strumento per sostituire un pianoforte acustico, allora la tastiera potrebbe non fare al caso vostro in quanto non dispone di tasti pesati. In questo caso è meglio puntare su un vero e proprio pianoforte digitale che magari dispone di meno funzioni e suoni, ma si rivela più adatto allo studio approfondito dello strumento. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI