Ultimo aggiornamento: 24.11.20

 

Principale vantaggio

Si tratta di un ottimo pianoforte digitale per principianti che presenta molteplici funzioni molto utili per lo studio e per la composizione di brani, così come di una connettività di alto livello tramite Bluetooth e l’uscita USB. Dispone di 88 tasti pesati capaci di restituire un buon feeling, permettendovi inoltre di suonare accordi e scale senza rinunciare al vostro tocco personale. In questo modo potrete passare dal pianoforte digitale a quello acustico senza sentire troppo la differenza, ideale se prendete lezioni ma per motivi economici o di spazio non potete permettervi un vero pianoforte. 

 

Principale svantaggio

Non è proprio il pianoforte digitale giusto per suonare dal vivo. Il suono non è paragonabile a quello espresso dai modelli di alto livello, infatti si avvicina di più a quello di una tastiera, con dinamiche più piatte e frequenze meno equilibrate. Il peso eccessivo dello strumento inoltre non lo rende affatto comodo per il trasporto, quindi poco pratico per la sala prove o per concerti dove sarete costretti a spostarlo frequentemente. 

 

Verdetto: 9.6/10 

Questo modello si pone a metà tra una tastiera e un piano digitale, quindi può risultare molto versatile e divertente da suonare. Il suo punto di forza sta nel prezzo molto conveniente che vi consente di acquistarlo senza spendere troppo. Una soluzione ideale per cominciare a praticare, senza però rinunciare ai tasti pesati tipici di un pianoforte digitale. Il rovescio della medaglia sta nel suono, che non arriva ai livelli dei modelli più costosi e che quindi in alcuni contesti lascia a desiderare. Nonostante questo il nostro verdetto è positivo, specialmente per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Tasti pesati

Caratteristica principale da cercare in ogni pianoforte digitale (ecco la nostra lista dei migliori modelli), i tasti pesati sono fondamentali per poter studiare lo strumento senza rimpiangere troppo quello acustico. Il modello in questione si presenta con 88 tasti pesati che vi permettono di suonare con il giusto tocco, in modo da eseguire correttamente accordi e scale. 

È una soluzione ottima se non avete un pianoforte acustico in casa, ma volete prendere lezioni. In questo modo infatti potrete esercitarvi senza avvertire troppo la differenza quando suonerete su un vero pianoforte quando vi recate dal maestro. I tasti pesati vi permettono anche di esercitarvi con maggiore precisione e capire quali sono i vostri errori più facilmente che suonando su una tastiera digitale. I materiali del pianoforte Orla sono di buon livello, quindi potrete farne un utilizzo intensivo senza preoccuparvi di rovinarlo. 

Funzioni

Sebbene a livello di suono non sorprenda particolarmente, questo pianoforte digitale sopperisce con la presenza di diverse funzioni che lo rendono estremamente versatile. Dispone di 16 suoni di pianoforte diversi tra i quali scegliere, ideale per trovare quello giusto per l’esecuzione di vari generi musicali. 

La presenza del metronomo digitale integrato vi permette di allenarvi e praticare con precisione scegliendo tra i tempi più comuni e il click. Non manca la possibilità di scegliere il riverbero che può variare ulteriormente il suono, in modo da poterlo adattare all’ambiente dove si suona. 

Avrete la possibilità di modificare il suono grazie al pitch e alla trasposizione, mentre con il pedale sustain (incluso nel prezzo) sarà possibile variare l’intensità delle scale o degli accordi. Troverete anche il regolatore del volume, ideale per impostare il livello giusto a seconda della situazione.

 

Connettività

Oltre alle varie funzioni, la connettività aumenta la praticità e le possibilità di utilizzo del pianoforte digitale. Dispone di connessione Bluetooth, una caratteristica che spesso manca anche nei modelli più costosi. In questo modo potrete collegare il pianoforte ai vostri dispositivi per poterlo utilizzare con diversi programmi per la lettura degli spartiti digitali o la composizione musicale. 

A tal proposito torna molto comodo il leggio dove potrete poggiare il tablet o gli spartiti cartacei. Oltre al Bluetooth il pianoforte dispone di porta USB tramite la quale potrete collegarlo al vostro PC per la registrazione. È presente anche la porta MIDI particolarmente utile per il collegamento ad alcuni mixer o alle schede sonore professionali. 

Non manca l’ingresso per le cuffie, indispensabile per poter suonare a qualsiasi ora senza disturbare nessuno. Le uscite e gli ingressi L/R vi consentono inoltre di usare il pianoforte con delle casse esterne, opzione molto utile nel caso vogliate un po’ più di volume. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments